Finocchi, solo 9 calorie per un contorno leggero e super goloso

/5
CONDIVIDI SU:

Presentazione

Un alimento che non può mancare nelle diete di tutti i tipi è sicuramente il finocchio.
Pianta erbacea dall’aroma deciso, il finocchio, utilizzato e coltivato già nel 1500, è uno dei migliori alleati sia per chi segue un regime alimentare ipocalorico con lo scopo di perdere peso, sia per chi desidera approcciarsi in generale ad una alimentazione sana.
L’assunzione di questa pianta dolce e croccante, sia essa in forma di tisana o come alimento da portare in tavola, garantisce l’assorbimento di vitamine, minerali e antiossidanti utili a contrastare problemi come la ritenzione idrica e combattere il gonfiore addominale.
Il suo basso apporto calorico (circa 9 kcal per 100 grammi di prodotto) lo rende l’alimento perfetto da portare in tavola come contorno leggero ma pieno di gusto.

Finocchi gratinati, croccanti e golosi

In insalata, al vapore o al forno, i finocchi sono sempre gustosissimi e facili da preparare.
Un’idea svuota frigo, soprattutto quando li abbiamo in casa già da un po’, è la ricetta che prevede l’aggiunta di olio e pangrattato per renderli ancora più croccanti e saporiti!

Ingredienti

  • FInocchi 2 o 3 (a seconda della dimensione)
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Pangrattato (o pane raffermo grattugiato) 150 g 
  • Prezzemolo q.b.

Procedimento

Pulite i finocchi dalle foglie esterne e privateli dei ciuffi, quindi tagliate a spicchi sottili, dello spessore di 1 cm circa. Sciacquate sotto acqua corrente, asciugate bene con l’aiuto di un panno o carta da cucina e condite con olio, sale, pepe nero e 100 grammi di pangrattato. Mischiate e trasferite i finocchi in una teglia ricoperta da carta forno, facendo attenzione a non sovrapporli tra di loro.
Unite ancora del pangrattato e dell’olio a filo e cuocete in forno ventilato preriscaldato a 180°C per 20-25 minuti (il tempo di cottura può cambiare da forno a forno) e comunque fino a che non risulteranno dorati e croccanti.
Lasciate raffreddare e gustate tiepidi o a temperatura ambiente.

Chiudi