Gli involtini primavera, un antipasto veloce. Così farli in casa è ancora più facile

/5
CONDIVIDI SU:

Presentazione

Voglia di volare in Cina? Per un antipasto veloce o una cena tra amici gli involtini primavera non deludono mai. Che siano fritti o cotti al forno, basta un morso perché la loro croccantezza e il sapore unico delle verdure sfumate con salsa di soia risveglino tutti i nostri cinque sensi. Nati in Cina tra il 265 e il 420 d.C, queste paste croccanti con verdure hanno fatto il giro del mondo, fino a diventare famosi anche in Occidente.
La storia li vuole protagonisti, inizialmente in veste di torte di farina sottili, della Festa di Primavera, conosciuta nel resto del mondo come Capodanno Cinese. Con il susseguirsi delle varie dinastie questo piatto è diventato il simbolo del passaggio da un anno all’altro (in Cina gli anni vengono distinti in base all’animale simbolo che li caratterizza; il 2022, per esempio, è l’anno del drago) e si è consolidata la credenza che mangiarlo aiuti a scongiurare catastrofi e cattiva sorte.
Quello che è certo è che gli involtini primavera, così come li conosciamo nella versione vegetariana, sono solo una piccola parte della vasta offerta del Grande Oriente che, col tempo, ne ha create, così come per i ravioli al vapore (altro grande classico della cucina cinese) diverse versioni, sia dolci che salate.

Involtini di pasta fillo con verdure

La pasta in cui vengono avvolte le verdure di questi involtini orientali è la pasta fillo, una varietà di pasta sfoglia incredibilmente sottile formata da tantissimi strati. La sua composizione a base di olio e veli sottilissimi le permette di cuocersi molto rapidamente.
Preparare gli involtini primavera, infatti, è molto facile e grazie alla cottura rapida sono l’antipasto veloce ideale da portare in tavola.

Ingredienti

  • Un rotolo di pasta fillo
  • 1 cipolla
  • 2 carote
  • 1/4 cavolo cappuccio
  • Olio, salsa di soia, spezie q.b.

Procedimento

Taglia le verdure a listarelle sottili e cuocile in padella (meglio ancora in un wok) con olio, salsa di soia e spezie a scelta.

Taglia i fogli di pasta fillo in tre parti - dal lato lungo - e bagnali leggermente con dell’olio.

Per evitare che si rompano durante la cottura assorbendo l’umidità del condimento, utilizza due fogli di pasta sovrapposti per formare ogni involtino.

Inserisci, quindi, il condimento al centro, partendo da uno degli angoli e procedi chiudendo a triangolo e sigillando l’ultima piegatura con una spennellata d’olio.
Cuoci in forno preriscaldato a 180°C fin quando non risulteranno dorati e croccanti.

Chiudi